Alliaria – alliaria petiolata

Alliaria in fiore

I fiori dell’alliaria bianchi hanno 4 petaliL’alliaria si trova al margine dei boschi lungo i sentieri in luoghi ombreggiati. Da giovane la pianta produce foglie arrotondate che ricordano quelle della violetta. Crescendo le foglie diventano più appuntite e il picciolo si accorcia. Sfregando le foglie si sente un delicato odore di aglio, assaggiandola si sentono prima l’odore di aglio, poi un sapore amaro e poi di cavolo visto che appartiene alla famiglia delle Brassicacee come tutti i cavoli. E’ una pianta biennale, le piante giovani sono spesso vicino a quelle di due anni che hanno fiorellini bianchi con 4 petali (come tutte le crucifere).

Si raccoglie in ogni fase di crescita: le foglie tenere, le cimette e i fiori. Si può usare in insalata, come pesto, si può usare anche cotta ma diventa amara. Non appartenendo alla famiglia dell’aglio, anche se il suo odore lo ricorda, non ha i suoi effetti collaterali.

Si può confondere con le viole o con la ficaria nella sua fase giovanile, quando cresce le foglie ricordano quelle dell’ortica ma con il suo caratteristico odore e senza essere urticanti.

Ricette

L’alliaria si può usare tritata e aggiunta a diverse preparazioni, da sola o con altre erbe. Per esempio si può preparare una salsa da spalmare sui crostini con robiola o fiocchi di latte e mescolare le foglie tritate con la scorza di limone e del sale, magari con aggiunta di altre erbe come la ellera.

Alliaria con lenticchie germogliate (Meret Bissegger)

Cuoci per 10-15 minuti 200 g di zucca a cubetti con 500 ml di acqua salata, il succo e la scorza a fette di 1 limone, 2 chiodi di garofano, 1 foglia di alloro, fai raffreddare nella pentola. Cuoci per 1 minuto 100 g di lenticchie germogliate in acqua salata, scola e raffredda. Prepara una salsa mescolando poco sale, 1 cucchiaio di aceto balsamico, 2 cucchiai di olio di nocciola e 1 cucchiaio di olio di oliva. Scola la zucca e unisci tutti gli ingredienti unisci infine 2 manciate di foglie di alliaria tagliate finemente e 1/2 avocado a cubetti.

Broccoli di alliaria con zucca (Meret Bissegger)

Dopo aver rosolato in padella con poco olio delle fette di zucca e averle disposte in un piatto di portata rosola in poco olio un peperoncino fresco con uno spicchio di aglio schiacciato (se non piace puoi tostare pinoli o mandorle o nocciole), aggiungi due manciate di broccoli di alliaria (le cimette fiorite) e falle appassire per poi servirle sulle fette di zucca.

 

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *